August 28, 2019

“torno tra poco” deve aver detto alla moglie e ai figli, mentre li lasciava dalla nonna. “torno tra poco”. Questo ricorda la moglie di Clogero Di Bona. Ma chi è? Di nomi così potremmo riempire il calendario delle vittime di Cosa nostra. Oggi 28 agosto, ma del 1979 “spa...

August 13, 2019

In proposito, sono stati raccolte le seguenti prove dichiarative:

BRUSCA GIOVANNI
Dalle dichiarazioni di Brusca Giovanni si trae la conferma del risentimento di Salvatore Riina nei confronti di Mannino per non essersi questi interessato per «aggiustare» il maxi processo...

August 8, 2019

L’epica e l’etica dell’uomo d’onore così come l’abbiamo conosciuto nei romanzi e nella cinematografia, frana inevitabilmente davanti alle confessioni e ai pentimenti che nel corso della recente storia di Cosa nostra, hanno aperto uno squarcio sulla psicologia dell’indi...

August 5, 2019

Quando parliamo di “uomini d’onore”, di mafiosi, e più in genere del “criminale mafioso” non possiamo ricorrere a categorie criminali generali. Non è possibile in senso clinico, giudicare “pazzo” un mafioso, o rilevare una “psicopatologia” per quanto riguarda una devia...

July 31, 2019

"pizzo" è il termine con il quale tutti abbiamo imparato a riconoscere l'attività estorsiva criminale. Pochi sanno che deriva dall'abitudine antica del latifondista di consegnare ai braccianti, a fine giornata, un piccola somma aggiuntiva, come ricompensa extra. "tieni...

July 28, 2019

TERZO ATTO

100 secondi.

Come ogni terzo atto che si rispetti, anche questo deve durare poco. 100 secondi. Nella vita di ogni giorno un minuto può essere lungo un’eternità e un mese passare come fosse appena trascorso un giorno. Questo è vero e dimostra la relatività del...

July 10, 2019

Nel pentito di mafia avviene una rottura psicologica dei suoi riferimenti simbolici, ed è costretto a smentire un ordinamento morale che ha sorretto le sue scelte e il suo intero approccio all’esistenza.

L’idea che l’uomo d’onore ha del suo “stato” si identifica nel bin...

July 3, 2019

Tutti abbiamo visto almeno una volta un film sulla mafia, di quella per intenderci “con la coppola” e la lupara”. Abbiamo imparato superficialmente il gergo e quel modo di fare così “siculo”, che nel tempo è diventato o è finito per sembrare il modello di “mafioso sici...

June 17, 2019

Quel 15 gennaio 1993, in via Regione Siciliana a Palermo, in perfetto stile “Gattopardo”, “tutto cambiò perché nulla cambiasse”. Dopo 26 anni di latitanza e altrettanti di sanguinaria guida ai vertici di Cosa Nostra, il capo dei capi, l’indiscusso e intoccabile Salvato...

Please reload

Post recenti